BRONZI

Con il termine “bronzi” si identificano sculture realizzate in una lega metallica di rame e stagno.

La tecnica della fusione della cera persa nasce nell’età del bronzo.

Restare estasiati di fronte ad un’opera di: Donatello, Cellini, Thomire, Medardo Rosso, Manzù, Giò Pomodoro per non citarne altri è pura verità.

Oltre alle sculture innumerevoli manufatti vengono realizzati in questa lega: candelieri, lampade, calamai, acquasantiere, alari, fregi, sono solo alcuni esempi.

Tra le opere minori, annoveriamo i bronzi di Vienna.

Nascono quando l’imperatore d’Austria commissionò per farne dono al proprio figlio una serie di soldatini.

Successivamente, fece realizzare, per il medesimo scopo, fusioni di animali per creare un ricchissimo zoo.

Gli animali riprodotti nei minimi dettagli e magistralmente dipinti, divennero di gran moda.

Si sviluppò così una produzione di questi manufatti oggetto di collezionismo.

Le produzioni odierne per quanto realistiche siano, non trasmettono però le medesime sensazioni dei manufatti antichi perchè mancanti di quella patina che li avvalora.

1–24 di 29 risultati