OGGETTI DA FUMO

Non occorre essere fumatori per collezionare oggetti da fumo, il genere è talmente vario da affascinare chiunque si avvicini a questo mondo.

I materiali con cui sono stati confezionati sono molteplici: legno, metalli preziosi e non, avorio, corno, tartaruga, ceramica e tanti altri.

Il fumatore innanzitutto aveva bisogno di uno strumento, pipa o bocchino, e di tutti gli oggetti da fumo legati all’uso degli stessi.

C’è chi colleziona scatole di sigarette o fascette di sigari e astucci da tasca o da tavolo per riporli.

Oppure custodie per fiammiferi o tabacco ed è quì che le collezioni si arricchiscono perchè i fumatori appartenevano a tutti i ceti sociali.

Sul mercato antiquario troviamo tabacchiere in oro e pietre preziose oppure semplici in corno o legno; da non dimenticare quelle in corozo, veri capolavori.

Tra gli oggetti da fumo spiccano poi le pipe, in radica di legno, terracotta o schiuma di mare.

La schiuma è un silicato di magnesio che si estrae in Turchia e che poi viene sapientemente lavorato.

La produzione di pipe in schiuma di mare è da 200 anni una specialità di Vienna, che ne conserva gelosamente il segreto della preparazione.

1–24 di 30 risultati