OGGETTI PER SCRITTURA

Gli oggetti per scrittura permettono di fissare sulla carta idee e pensieri e di renderne partecipi gli altri: sono fondamentali per la comunicazione umana.

Nata in Mesopotamia nel 4000 a.C. la scrittura si è sviluppata ed evoluta nel corso dei secoli.

Per scrivere occorre uno strumento, generalmente appuntito, un liquido in cui intingerlo ed infine una base su cui scrivere, normalmente la carta.

Tra gli oggetti per scrittura collezionati troviamo i calamai, le asticciole con i pennini, le macchine da scrivere, i temperini per le matite.

I calamai possono essere in molteplici materiali, muniti di un contenitore in vetro, ceramica o metallo per mettere l’inchiostro.

I costruttori di calamai si sono anche sbizzarriti nelle forme che possono rappresentare persone, animali o cose, dai più semplici ai veri capolavori di ingegno.

Tra i più particolari troviamo i calamai a pompa, nati dal brevetto di Luis Boquet nel 1831 e ormai rarissimi se funzionanti.

Le asticciole, o penne, possono essere molto diverse: in legno, metalli anche preziosi, vetro, ceramica, tutte devono avere una sezione su cui infilare il pennino.

1–24 di 44 risultati