PIATTI

Le grandi fabbriche di ceramiche barbotine, a cavallo tra il XIX° ed il XX° secolo, hanno prodotto soprattutto molti piatti da frutta e da dessert o specifici per servire asparagi, carciofi e ostriche.

Non esistono servizi completi tradizionali di piatti perchè le decorazioni in rilievo mal si adattano all’ uso delle posate.

Pertanto si trovano sul mercato antiquario piatti di varie misure e tipologie da usare per il fine pasto o da appendere a fini decorativi.

I più rari e ricercati sono stati prodotti dalla famiglia Massier, anche se poco numerosi e poco vari come decoro. E’ l’eleganza della forma e dei colori a renderli così belli e diversi dagli altri.

Le altre manifatture, tra cui Onnaing, Orchies, Sarreguemines, St. Clemèment, Fives-Lille, Salins, Longchamp, Desvres hanno puntato su una produzione più varia e che spazia dai frutti ai fiori, mantenendo inalterato l’amore per il liberty che traspare dai decori impiegati.

1–24 di 92 risultati