VASI

I vasi in ceramica barbotine costituiscono soprattutto nel periodo liberty un’alternativa al vetro.

Vengono così realizzati porta fiori che non sono più semplici contenitori ma sculture fini a se stesse.

Le varie manifatture hanno spaziato dal più semplice e lineare, impreziosito dal colore o dai riflessi metallici, all’oggetto che diventa esso stesso un mazzo di fiori.

La struttura centrale del pezzo viene adornata con applicazioni in barbotine rappresentanti corolle, boccioli e foglie.

Fra tutti i vasi scultura, spiccano le opere della famiglia Massier a Vallauris.

Essi hanno spaziato nel mondo vegetale ed animale per creare opere che allietano la vista e diventano pezzi da collezionare ancor prima di essere usati come vasi.

Tali manufatti hanno perso la loro originaria finalità essendo talmente belli e particolari che i fiori diventerebbero un di più, nascondendo l’eleganza intrinseca del vaso.

Sul mercato si possono altresì trovare articoli prodotti dalle altre manifatture quali : Onnaing, Orchies, Fives Lille, Luneville, Longwy.

1–24 di 29 risultati